PROGETTO IMPROVING

Moduli E - Gli strumenti di progettazione

La scheda progetto

Uno degli strumenti di base da cui partire per concepire il progetto è rappresentato dall’elaborazione dellaScheda progetto.

Per redigere una scheda progetto sintetica, ma esaustiva bisogna che essa contenga:

-        titolo del progetto

-        descrizione della problematica individuata

-        identificazione del contesto in cui la problematica si manifesta

-        illustrazione delle ipotesi di soluzione

-        obiettivi del progetto (immediati e differiti – quantità e qualità)

-        destinatari (beneficiari diretti e indiretti)

-        durata

-        dimensione economica (budget di spesa, indicativo)

-        layout del progetto (“opzionale”)

-        partenariato (locale/nazionale /internazionale)

Per quanto riguarda l’ultimo punto appena indicato – il partenariato o partnership – la scheda progetto rappresenta uno strumento necessario per la stessa individuazione della partnership, poiché in modo sintetico consente di dare le informazioni principali (obiettivi, budget, tipologia target e attività da realizzare e loro durata), in base alle quali il partner può decidere se partecipare o meno alla proposta progettuale, contribuendo così anche alla progettazione definitiva della proposta.

Ma come identificare un buon partner?

Sicuramente un buon punto di partenza è quello di individuare quegli attori con i quali esistono in misura maggiore relazioni pregresse, esperienze consolidate e con risultati considerati reciprocamente soddisfacenti. Tuttavia, anche in questo caso è necessario verificare:

-        interesse strategico nei risultati del progetto

-        visione a lungo termine, no mentalità di breve termine puntata esclusivamente sull’aspetto economico

-        disponibilità/capacità di investire risorse umane

Ovviamente, caratteristica imprescindibile, il partner deve avere esperienze nel settore in cui si vuole realizzare il progetto. Infatti, è legittimo attendersi che ogni partner porti con sé il proprio bagaglio di conoscenze, relazioni, alleanze, competenze di cui l’intera partnership potrà beneficiare: una partnership è infatti tanto più efficace e forte nella sua azione, quanto più si rivela capace di mobilitare anche risorse ad essa esterne per raggiungere i propri obiettivi.

Va da sé, dunque, che l’identificazione del partner, deve passare prioritariamente per un comune sentire, una reale condivisione degli obiettivi e dei propositi del progetto.

ARGOMENTI

MODULO E

MODULI

Materiale didattico:

APPRENDIMENTO PERMANENTE  IN ITALIA
Roma

Acireale

Bari

Battipaglia

Biella

Bologna

© 2019 UNIEDA - Unione Italiana di Educazione degli Adulti - C.F. 97154290585
Via Quattro Novembre, 157 - 00187 Roma - Tel. 066920431  - Fax. 0669204360 - presidenza@unieda.it